Agricoltura biotech per le coltivazioni senza pesticidi

La biotecnologia è al centro della ricerca nei laboratori di genetica. Terapie di manipolazione genetica per creare pomodori e mais, ma anche altre colture, resistenti a virus patogeni che potrebbero minacciare interi raccolti. Nel 2003, ad esempio, uno di questi virus fu responsabile della perdita del 50% dei raccolti di pomodori di tutta la Sardegna. Da sempre l’uomo ha provato a selezionare le piante migliori, quelle con una resa produttiva maggiore, poi ha incrociato piante cercando qualità sempre migliori. La manipolazione genetica si sta perfezionando portando sicuramente notevoli vantaggi. Avremmo frutta e ortaggi resistentissimi ai virus e ai parassiti, capaci di togliere l’uso dei pesticidi e degli antiparassitari. Prodotti quindi più economici per il ridotto costo delle coltivazioni e senza residui dei veleni attualmente usati per coltivarli. Prodotti più sani per noi e con un impatto ambientale ridotto al minimo, non sarà la soluzione a tutti i problemi dell’agricoltura, ma la nuova strada è davvero molto interessante.

da hwgadget

Lascia un commento