Annunci di lavoro o specchietti per le allodole?

Nella mia città esistono in distribuzione gratuita dei giornali di annunci economici. Una sorta di mercatino dell’usato dove si commercia di tutto. Il 98% degli annunci sono di case, auto e incontri personali. C’è anche spazio per le offerte di lavoro che però sono sempre abbastanza strane. Offrono un lavoro ma prima di iniziare a lavorare pretendono che si frequenti corsi a pagamento. La sicurezza del lavoro in seguito al corso è “quasi certa” ma non garantita. Poi ci sono quelle offerte di lavoro del tipo: “Vuoi guadagnare 4000 Euro al mese impegnandoti tre ore giornaliere?” Penso che forse uno spacciatore di droga o una lucciola sul marciapiede potrebbe guadagnare quella cifra lavorando tre ore al giorno. Purtroppo ci sono sempre più di questi annunci che provano a lucrare in qualche modo sulla disperazione delle persone che cercano un lavoro. La precarietà del lavoro di questi ultimi mesi rende ancora più meschini questi tentativi di approfittare della “fame di lavoro.”

Un commento su “Annunci di lavoro o specchietti per le allodole?

  1. una lucciola sul marciapiede? cos’è?
    comunque ragazzi, se qualcuno vuole guadagnare 4000 euri impegnandosi (poco) 3 ore al giorno mi contatti pure 🙂

Lascia un commento