Odio a prescindere

La settimana scorsa un amico perde il portafoglio, lo vedo su Facebook maledirsi per averlo perso. Qualche giorno dopo vedo su un giornale online un articolo che racconta di un Pakistano che ha ritrovato e restituito il portafoglio. Questo Yussef, che credo consegni pizze con lo scooter per una pizzeria, ha ritrovato il portafoglio, ci ha guardato dentro e, tramite l’iscrizione in palestra, è riuscito a contattare il tipo.

Leggi tuttoOdio a prescindere

Rotonde queste sconosciute

Nella mia città ci sono veramente un sacco di rotonde. Nei vari post nei gruppi di Facebook leggo spesso gente che si lamenta dei guidatori che non sanno fare ad affrontare le rotonde in auto e postano quasi tutti foto come quella qui riportata. Il problema principale è per la macchina che deve passare la rotonda tenendo la stessa direzione, ossia andare dritto.

Leggi tuttoRotonde queste sconosciute

Mentalità chiusa nella mia città

La gente della mia città ha la mentalità chiusa! Quante volte avete sentito questa frase? Non come quelli della città vicina dove guarda caso fanno gli stessi identici discorsi. Ogni posto dove mi capita di andare trovo persone che hanno tutte la stessa percezione della propria città.Penso che la risposta al perchè di questa convinzione sia nella natura umana. “L’erba del vicino è sempre più verde della nostra”! Banale ma rende l’idea della sostanza di questo luogo comune.

Leggi tuttoMentalità chiusa nella mia città

Fratelli così diversi

Ho due bimbi che ad oggi hanno 5 e 7 anni. Mi ha sempre impressionato la loro diversità in praticamente tutto. Nell’aspetto fisico, ci sta. Uno capelli ricci e l’altro lisci per esempio ma qualsiasi cosa: uno ha preso caratteristiche fisiche della mamma e l’atro (più sfigato) da me. Ma quella è genetica e arrivo a capirlo meglio. Pure i gusti sui cibi e sulle preferenze dei cartoni sono praticamente opposti. Le condizioni ambientali e di educazione sono chiaramente uguali ma nonostante ciò anche come emotività, paure, attitudini e qualsiasi altra cosa, uno è opposto all’altro.

Leggi tuttoFratelli così diversi

Viva il carnevale

Domenica scorsa sono stato al carnevale in un paese vicino a casa mia. Una delle cose che meno sopporto sono i genitori alle feste di carnevale. Dietro ai carri in sfilata un buon 25% erano bambini speranzosi di riuscire ad accaparrarsi un giochino nuovo. Il rimanente era diviso tra genitori e nonni. A guardare gli adulti sembra che dai carri debbano buttare banconote da 100€. Una cattiveria nello spintonare chiunque, bambini compresi, per riuscire a prendere un cerchietto per i capelli che non ho mai visto. Quando una signora ha letteralmente fatto piangere una bambina di fianco a me non sono riuscito a trattenermi e le ho detto di vergognarsi.

Leggi tuttoViva il carnevale