I nuovi tubi solari plastici

E’ veramente l’uovo di colombo e c’è da chiedersi perché nessuno ci ha pensato prima. La maggior parte dei tetti delle nostre abitazioni sono ricoperti da i coppi e i classici pannelli solari per produrre acqua calda ci si adattano male. Strutture in metallo con antiestetici telai, sorreggono i pannelli sulle nostre case. Ci si ingegna per fissarli al tetto a cui male si adattano contrastando l’effetto vela dovuto al vento. Un fisico Piemontese, Lino di Marcantonio, ha ideato un sistema termico basato su tubi plastici, posizionati nell’incavo tra un coppo e l’altro. Tra gli altri vantaggi, in questa posizione, il sole genera un microclima di qualche grado più alto oltre al fatto che il vento non peggiora il rendimento dell’impianto. Un prototipo è in fase di sperimentazione al Politecnico di Torino costruito tutto con materiali leggeri e a basso costo. Diremo addio a tralicci in acciaio e boiler sui tetti, in favore di tubi plastici modulari, economici, leggeri e di facile installazione.

Lascia un commento