Il 2008 è l’anno del…

Il 2008 è l’anno del Pianeta Terra. L’anno in cui si dovrebbe prendere una maggior coscienza del nostro pianeta e dei suoi problemi. Ma è anche l’anno della Patata, lo hanno decretato l’Onu e la Fao, per provare a sfruttare il tubero come risorsa alimentare. Incentivare quindi sistemi agricoli basati sulla patata. L’Unicef invece punta al 2008 come anno dedicato all’Igene e dei servizi igienico-sanitari in genere. Poi ci sono le diverse lingue parlate, e allora questo anno sarà anche l’anno delle lingue per l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il difesa delle diverse identità culturali. Ogni organizzazione promuove almeno una causa, poi i singoli stati portano all’attenzione le proprie. L’Inghilterra ha i giardini, la Grecia il suo classico formaggio: la feta, l’Australia dedica il 2008 agli scout. Poi ci sono cause che vengono promosse con decenni, come la decade 2005-2015 “Acqua per la vita” e il 2008 ci cade dentro. Con questo diluvio di buoni propositi chissà alla fine dell’anno se si potrà contare qualche risultato concreto.

Lascia un commento