Il busines della sostenibilità

Gli svedesi possono da anni vantarsi per la loro strabiliante gestione dei rifiuti. Dal 1960 infatti è in funzione un sistema di trasporto di questi, che sfrutta una rete di tubi sotterranei. All’interno di questi, i rifiuti viaggiano a 40 km/h per raggiungere dai centri urbani, direttamente gli inceneritori. In Svezia, come in altri paesi nordici, hanno sviluppato un senso ecologico molto profondo; hanno capito che l’attenzione per l’ambiente può diventare anche una fonte di guadagno. Nel resto del mondo invece, molto spesso l’ecologia è considerata nemica dello sviluppo economico. Si crede che per una azienda, la ricerca della sostenibilità ambientale, possa pregiudicare le possibilità di crescita economica. Forse l’unica possibilità di diffondere la giusta cultura ecologica è capire che può esserci anche un vantaggio economico, un campo nuovo ancora pieno di opportunità di guadagno.

Un commento su “Il busines della sostenibilità

  1. cavolo!!
    la storia dei tubi non la sapevo proprio ed è straordinaria. dovresti approfondire ferra…è davvero una bella cosa.
    per quello che riguarda la svezia, paese stupendo in cui sembra che si riesca a fare con facilità quello che negli altri posti è impossibile, vi consiglio questo breve ma interessantissimo articolo http://www.blogimprenditori.it/2008/08/29/visioni-dallestero-la-svezia/

    chissà se un giorno arriveremo anche noi ad essere tanto evoluti.

    a proposito di svezia: per quelli che pansano che il PIL sia il metro del benessere, faccio notare che la suddetta svezia è molto più in basso di noi ma la redistribuzione della ricchezza funziona così bene che sono più ricchi di noi.

Lascia un commento