Il caricabatteria unico per cellulari e gadget tecnologici

Un caricabatterie unico, generico per ogni tipo di cellulare, smartphone e navigatore gps. Questa è l’attesa novità che il mercato reclama da tanti anni, ma che diventerà realtà solo nel 2012. Grazie a un patto tra i più grossi produttori di cellulari e smartphone, verrà adottato nei prossimi anni un unico standard di caricabatteria: l’attacco micro usb. Ad oggi questo standard è usato quasi solamente da nokia ma per scambiare dati con il pc e non per l’alimentazione elettrica. Per ricaricare le batterie, ogni costruttore adotta o addirittura inventa un proprio standard che costringe i consumatori a munirsi di una miriade di caricabatteria. Cosa molto fastidiosa quando si parte per le vacanze dove bisogna portarli tutti in valigia. Se malauguratamente poi se ne rompe o smarrisce uno, l’acquisto di un caricabatterie specifico per un modello, magari un po’ datato, spesso ha un costo che supera il valore del cellulare stesso. Nonostante la quasi totalità dei telefonini abbia da anni una tensione di lavoro di 5 volt, si è dovuto attendere così tanto per un accordo sullo standard da usare. Una volta diffuso per i cellulari, ogni altro dispositivo e gadget tecnologico che uscirà con questo sistema di ricarica, avrà decisamente un vantaggio sulla concorrenza. Si spera che presto saranno tutti dotati di un sistema di ricarica unico, contagiando con questa idea anche il mercato dei portatili dove vige ancora l’assoluto caos per il sistema di ricarica.

Un commento su “Il caricabatteria unico per cellulari e gadget tecnologici

  1. Era proprio ora di fare una cosa simile, pensiamo solo al risparmio che c’è nei pezzi di ricambio in caso uno dovesse sostituirlo.
    In tutte le famiglie ci sono una miriade di cellulari e quindi si riuscirebbe a sostituirlo in caso di rottura.
    Mi piacerebbe sapere qualcosa della nuova invenzione che ho appreso in televisione, un carica batteria che è efficente appoggiando sopra i cellulari.

Lascia un commento