Il cellulare base o lo smartphone

Nonostante la crisi globale il cellulare è un oggetto che è penetrato talmente tanto nelle nostre vite che è un bene irrinunciabile. Interessanti indagini sulle vendite previste, vedono solo un leggero calo dell’ordine dell’1% nel primo semestre di questo anno, ma già una ripresa a partire dal secondo. Si adatteranno di più al reale uso che l’utente medio ne fa, si svilupperà di più il mercato di cellulari che offrono sms e chiamate vocali. Gli utenti di smartphone ricopriranno una fascia di nicchia nel mercato della telefonia mobile che comunque continuerà a svilupparsi. Le aziende, in poche parole, non spingeranno più, come accade oggi, per offrire alla massa i servizi più svariati, ma si specializzeranno nelle reali richieste che il mercato chiama. Riadattare le politiche di marketing per attenuare l’effetto crisi, sarà probabilmente l’arma vincente che permetterà di superare,in maniera più o meno indolore, questa fase. Le aziende che non sapranno adattarsi o che non ne hanno le possibilità, saranno le vittime di questa crisi.

da hwgadget

Lascia un commento