Il conto energia spinge il fotovoltaico

In questo ultimo anno in Italia abbiamo avuto un incremento del mercato del fotovoltaico del 500%. Mentre fino a due anni fa in Europa non eravamo praticamente presi in considerazione ora, complice la crisi del settore in Spagna e Germania, siamo fra le promesse più concrete. Neppure i Cinesi o i Coreani, hanno ritmi così elevati di crescita. Merito degli incentivi del nuovo conto energia, che stimola economicamente chiunque a produrre energia solare e a venderla in rete. Si è creato un vero interesse nel settore per quello che riguarda la produzione della materia prima (silicio mono e policristallino), la creazione e l’installazione dei pannelli. Corsi per i montaggi, corsi per progettisti e tutta una serie di occupazioni tecniche che si sta sviluppando. Le agevolazioni economiche dovrebbero durare fino al 2010, e fino ad allora le previsioni di crescita sono davvero molto incoraggianti. Speriamo che per allora la macchina del fotovoltaico sia lanciata e che cammini col proprio motore senza la spinta di incentivi economici.

Lascia un commento