La carta sintetica nasce dalla plastica riciclata

Un gruppo di ricercatori dell’Universidade Federal de São Carlos, ha creato una carta sintetica, prodotta con plastica riciclata. Questo tipo di carta potrebbe essere utilizzata per tutte quelle applicazioni che richiedono resistenza e durata come cartelli o per etichette. Nasce dal riutilizzo di propilene e polietilene, largamente impiegati per i contenitori vari e molto abbondanti fra i rifiuti plastici. Il processo che porta alla nascita di questa nuova carta sintetica, è molto meno avido di risorse quali l’energia elettrica e acqua oltre ovviamente non necessitare di alberi per la cellulosa. Molto resistente al tempo e all’umidità, è abbastanza semplice da produrre e con 850 chili di scarti plastici triturati e ripuliti, mischiati con particolari minerali e additivi, si ottiene circa una tonnellata di carta sintetica. Chissà se questa potrà poi essere a sua volta riciclata e riutilizzata.

Lascia un commento