L’etichetta che indica la CO2

L’Italia è in ritardo ma in Europa c’è già chi adotta le etichette con l’indicazione di CO2. Sull’etichetta è indicato il peso dell’anidride carbonica rilasciata per la sua produzione. Un indicatore chiaro di quanto il prodotto sia eco compatibile, per dare al consumatore una indicazione precisa di quanto pesi all’ambiente quel prodotto. Già l’agenzia britannica Carbon Trust ha messo a punto un sistema ufficiale per misurare l’anidride carbonica prodotta, una sorta di standardizzazione per avere dei valori confrontabili da prodotto a prodotto. I consumatori di oggi, sono sempre più sensibili ai problemi ambientali e sempre più attenti nei loro acquisti. Hanno accolto con molto interesse queste nuove etichette indicanti la CO2, anche se sono ancora troppo poche per essere realmente utili nell’indirizzare gli acquisti. Forse in un futuro, speriamo non troppo lontano, oltre gli ingredienti e la scadenza, leggeremo anche il peso dell’inquinamento sulle confezioni dei prodotti che compreremo.

Lascia un commento