Mar Rosso particolarmente economico

Ultimamente guardo per pura curiosità le offerte dei viaggi vacanze. Uno dei posti più vicini come distanza da dove abito io, è la riviera romagnola.

Già con qualche decina di chilometri riesco a raggiungerla ma non è di sicuro tra i più economici.
Non che sia eccessivamente caro come soggiorno, anzi rimane abbastanza livellato alla media dei luoghi di villeggiatura italiani.

Quello che invece mi suona sempre più strano è di come uno riesca a risparmiare anche oltre il 50% se uno sceglie di spostarsi in Mar Rosso. Il basso costo della vita, l’abbondanza delle strutture alberghiere e il basso costo della manodopera in Egitto, ne hanno fatto una delle mete turistiche più economiche in assoluto.

Questo anche grazie ai numerosi collegamenti aerei e alle compagnie low cost che hanno decretato il successo quantitativo del turismo egiziano. Croazia, Grecia e anche le Baleari sono abbastanza economiche ma non arrivano ai prezzi stracciati del Mar Rosso.

Se poi per le ferie uno sceglie un periodo non troppo gettonato come Settembre o Ottobre, i prezzi crollano ulteriormente creando occasioni al limite della credibilità.

Perché altre nazioni economicamente simili all’Egitto non copiano la strategia turistica del loro governo? Mari ugualmente belli, ricchi e soprattutto meno contaminati porterebbero richiamare ondate di turisti.

Capisco che strutture alberghiere e collegamenti aerei non sono così semplici e veloci da creare ma se ci è riuscito l’Egitto potrebbero riuscirci anche altre nazioni vicine.

Lascia un commento