Ottimista

Faccio parte da un po’ di una associazione di volontariato il cui obiettivo è quello di far trascorrere nel modo più sereno e tranquillo possibile la permanenza dei piccoli pazienti nelle strutture ospedaliere di Ferrara. Oltre a questo, ci occupiamo di  progetti quali la fornitura ai reparti di attrezzature indispensabili e di tutto quanto possa favorire la serenità del bambino durante la degenza. Non mi dilungo a raccontare quanto sia bello e gratificante quello che facciamo, ma vorrei solo evidenziarvi che sono rimasto davvero molto colpito da quanti giovani ne fanno parte. A me a vent’anni non sarebbe mai passato per la testa di fare volontariato, a vent’anni avevo ben altro per la testa. La cosa mi ha fatto davvero un gran piacere perché non si sentono praticamente mai notizie incoraggianti. Oltre ai giochi politici e cronaca bizzarra dove spesso la realtà raccapricciante supera la fantasia non si sente altro. Con il volontariato ho potuto vedere che c’è davvero molta gente che ha voglia di fare del bene anche fuori dall’ambito del volontariato e molti di questi sono giovani. Ora mi vengono in mente frasi banali e scontate tipo: C’è speranza per un futuro migliore… o cose simili, ma davvero credo che questa “nuvola” di pessimismo che negli ultimi tempi aleggia sulle persone, sia una percezione che i vari giornali e social network ci mettono nella testa. Non sto facendo l’ottimista di turno e non voglio dire che non ci sono persone spregevoli ma dico solo che, guardando bene, c’è davvero tanta brava gente. E poi comunque SI, sono ottimista per il futuro 🙂

Lascia un commento