Per il pc nuovo meglio aspettare

L’acquisto di un PC è sempre un pessimo affare economico. Proprio come una automobile, si svaluta molto in fretta perdendo valore nel giro di poco tempo. Così ogni volta che è imminente un acquisto del genere, tendo a rimandare un po’ per prendere il prodotto che ho puntato, ad un prezzo più ragionevole. Quest’anno, esattamente dopo l’estate, arriverà tutta una nuova linea di processori rivoluzionaria. Non si tratta di aspettare qualche settimana per avere l’ultimo modello capace di calcoli superiori o di architetture moderne, ma è in gioco il consumo elettrico. L’intel ad esempio lancerà un processore che assorbirà il 30% in meno del già economico Centrino. Le nuove memorie DDR3 contribuiranno con il 25% in meno di consumo. Tutto a parità di prestazioni con la batteria che durerà molto di più. Finalmente avremo portatili che soffriranno di meno la dipendenza dala presa e PC fissi che, rispetto a prima, avranno un carattere più ecologico.

Lascia un commento