Plug computing e pc box, i primi frutti della rivoluzione

L’onda delle green tecnology, nella maggior parte dei casi, ci porta gadget e apparecchi tecnologici molto simili ai loro predecessori ma più efficenti come prestazioni e come consumi. In altri casi invece porta a creare vere e proprie categorie di prodotti che non esistevano. Il plug computing ad esempio ha l’aspetto di una presa tradizionale di corrente ma sono veri e propri computer con Linux, una loro memoria e una porta ethernet, con consumi pari a una lampadina. Frutto di piattaforma hardware creata da Marvell, che ha generato prodotti di diversi marchi da 50-100 dollari. Dall’idea simile ma leggermente più grandi sono nati anche i pc box. Scatole poco più grandi prive di monitor con consumi attorno ai 20 watt, che nascosti sotto la tv o sotto le scrivanie svolgono funzioni da media center per musica e film anche ad alta definizione. Sicuramente nei nostri apparecchi tecnologici l’onda verde è arrivata prima che non in altri settori, e ci ha portato i primi e speriamo non ultimi, frutti di questa nuova rivoluzione verde.

Lascia un commento