Scie chimiche

Ogni tanto torna a girare via mail una tesi sulle scie chimiche. Cioè quelle scie dalle forme anomale lasciate dagli aerei nel cielo. Questa tesi nata nel 1997 in America, sostiene che dentro queste scie ci siano sostanze chimiche pericolose, introdotte nell’atmosfera da aerei con diffusori particolari. La finalità di questo complotto globale sarebbe uno studio mirato a un controllo planetario del clima. Quale miglio arma di mandare una carestia o una inondazione al nemico? Sicuramente sarebbe un’ arma potentissima! Questa teoria del complotto ha fatto il giro del mondo con l’aiuto della rete ed è stata presa sul serio da non poche persone, tanto che al Parlamento Europeo ci sono state interrogazioni parlamentari al riguardo. Anche se gli scienziati smentiscono l’esistenza di questo fenomeno, anche in Italia le discussioni parlamentari sull’argomento sono state diverse. Oltre 250 mila le pagine web in italiano che trattano l’argomento, la più interessante per me è questa: www.chemtrails.it/. Sarà la solita smania di vedere complotti ovunque, o c’è qualcosa di vero?

Un commento su “Scie chimiche

Lascia un commento