Sempre più elettronica nelle nostre case

Sempre più elettronica all’interno delle nostre case. Decine di dispositivi in grado di regolare la temperatura dell’acqua, o di abbassare le tapparelle in caso di pioggia. SMS che ci avvisano se c’è posta nella buca delle lettere o MMS che ci mostrano sul telefonino chi ha suonato alla porta anche se siete altrove. Porte che si aprono senza chiavi ma con sensori di riconoscimento o magari con chip sottocutanei. Fino a pochi anni fa erano soluzioni stravaganti per poche case di lusso che solo pochi fanatici riuscivano a permettersi, ma oggi sono quasi tutte tecnologie economiche, che potrebbero entrare nelle nostre case con pochi euro. L’innovazione sta nel fatto che tutte queste singole installazioni comunicano tra di loro in una sorta di sistema intelligente. Quando usciremo di casa ad esempio si adegueranno le finestre, tapparelle, antifurto e chissà cos’altro. Speriamo che queste case intelligenti non ci rendano troppo schiavi di tutte queste tecnologie.

Lascia un commento