Tag articolo: banca

La mia banca è differente

di Michele Ferrara, 11 luglio 2010 08:00

L’altro giorno sono andato in banca per fare un bonifico sul conto corrente del condominio per pagare un acconto delle spese di quest’anno. Riferisco tutti i miei dati, l’importo, la motivazione quando alla fine il cassiere con un bel sorriso stampato in faccia mi dice:  “fatto!”.

Io lo ringrazio con gentilezza e aspetto a congedarmi per avere la ricevuta. Vedo che lui continua a fissarmi con l’espressione tra il divertito e l’incuriosito. Dopo pochi secondi che nessuno dei due diceva nulla io chiedo se poteva darmi la ricevuta del bonifico.

Lui con l’aria saccente di un Prosegui la lettura 'La mia banca è differente'»

Share

Finalmente si applica il decreto Bersani

di Michele Ferrara, 30 luglio 2008 01:01

Qualche giorno fa ho ricevuto una lettera dalla mia banca con i soliti movimenti trimestrali e qualche comunicazione varia che di solito finisco per pattumare dopo una occhiata veloce. Questa volta la mia attenzione viene catturata da due parole in mezzo alla comunicazione: Decreto Bersani. Penso subito alle zero spese notarili per la chiusura dell’ipoteca del mutuo, o alle zero spese per spostare il mutuo in un altra banca, o alle zero spese di chiusura del conto corrente. Tutte indicazioni divenute legge nel 2006, ma che quasi tutti gli istituti ignorano continuando a fare pagare servizi che per legge dovrebbero fornire gratis. Leggo incuriosito l’informativa della banca dove mi Prosegui la lettura 'Finalmente si applica il decreto Bersani'»

Share

Assicurazione della banca

di Michele Ferrara, 30 marzo 2008 01:02

All’inizio di questo anno la mia banca mi ha mandato, come tutti gli anni, una lettera dove spiega tutte le condizioni e il trattamento che il mio conto corrente prevede. Sette pagine scritte con un carattere così piccolo che scoraggerebbero la lettura a chiunque. Ovviamente come il 99% dei miei conoscenti, l’ho archiviata e non considerata. A tre mesi di distanza è venuto fuori che nell’informativa c’era la comunicazione che se il cliente non ne faceva esplicita richiesta, gli veniva attivata una assicurazione. Ovviamente c’erano 60 giorni di tempo per rinunciare a questa assicurazione truffaldina. La cifra rubata dalla banca non è pesante, 12 euro l’anno, ma ha dei massimali ridicoli. In caso di decesso poi triplica il contenuto del conto, tanto al giorno d’oggi nessuno tiene svincolati sul proprio conto grosse cifre. Proprio perché costa un euro al mese, Prosegui la lettura 'Assicurazione della banca'»

Share

Panorama Theme by Themocracy