Un distributore di carburante in giardino

Anche in Italia, con il classico ritardo che spesso ci contraddistingue, stanno nascendo i distributori di metano per le auto, casalinghi. Un piccolo e silenzioso compressore, che prende il metano dalla rete domestica e lo mette nella vostra auto. La diffusione di vetture alimentate con questo combustibile poco inquinante, è da anni frenato dalla scarsa diffusione di distributori sul territorio. Ci sono voluti 40 anni per avere i 5oo impianti per il rifornimento mal distribuiti e oramai obsoleti, al contrario della Germania che solo negli ultimi 3 anni ne ha visto aprire oltre 700. Il nuovo distributore domestico ha ancora un costo elevato e tempi di attesa per un pieno abbastanza lunghi, ma è destinato comunque a una rapida diffusione. A Bolzano, da sempre all’avanguardia per queste novità eco-sostenibili, è partita la distribuzione e l’installazione di questi distributori con una normativa appositamente studiata per autorizzare questi impianti. Incentivi regionali a fondo perduto finanziano il 50% dei 4500 euro richiesti per l’installazione. Così un bolzanese oggi può parcheggiare l’auto in cortile la sera e mettere l’auto in rifornimento, per ritrovarla la mattina con il pieno. Per pagare aspetterà la prossima bolletta del gas.

Lascia un commento