Videocamera tascabile da meno di 100 euro

Circa un anno fa nasceva in America Flip. Una economica videocamera di dimensioni molto compatte, tascabile. Registra su “memoria allo stato solido” con qualità discreta ma non esageratamente alta. La dimensione e il suo costo entrambi molto contenuti ne fanno il suo punto di forza. Ma il suo successo è da imputare anche alla scelta del periodo storico del suo lancio. Mai come in questi mesi la “Youtube Generation” sentiva il bisogno di avere questo accessorio. Un milione di Flip verranno distribuiti ai volontari delle associazioni umanitarie in giro per il mondo per poter documentare le loro esperienze e condividerle con la rete. Sono tantissimi i siti nipoti di Youtube dove poter caricare e vedere video di ogni genere, scavalcando certe censure e certe politicizzazioni. Proprio il boom di questo modo di diffondere le notizie, ha decretato anche il successo di questa videocamera. Se fosse stata lanciata qualche anno in anticipo, sarebbe stato un flop garantito, invece è penetrata rapidamente negli Stati Uniti inventando un vero e proprio nuovo mercato. Io credo che quando arriverà anche in Italia questo giocattolo da meno di 100 euro, farà un successo analogo o maggiore.

Lascia un commento